Dischi 89

Luigi Tenco

LONTANO, LONTANO NEL TEMPO

Sony Music

La raccolta è costituita da un triplo CD contenenti 36 canzoni che fanno parte del repertorio di Luigi Tenco inciso per la Ricordi 1959-1963 e per la RCA/Ricordi 1966-1967. Il cofanetto propone molti capolavori, tra cui Mi sono innamorato di te, Ciao amore ciao, Lontano, lontano, Se stasera sono qui, oltre a una versione esclusiva voce e piano di Vedrai Vedrai. Per la prima volta vengono pubblicate due canzoni registrate da Tenco in versione spagnola, ritrovate di recente e tratte da un 45 giri pubblicato in Spagna nel 1966: Lejano, Lejano (Lontano, Lontano) e Un dia y otro dia (Un giorno dopo l’altro).


Musica Nuda

LEGGERA

Warner Music

Il duo Musica Nuda (Petra Magoni e Ferruccio Spinetti), si presenta nuovamente sulla scena musicale con un album di inediti. Un album fatto di incontri e straordinarie collaborazioni, tra cui spiccano quella con Tony Canto che suona la chitarra nel brano Leggera; Fausto Mesolella in Tu sei tutto per me e in Feltrinelli, una canzone che parla dell’amore per le storie da leggere ma anche da scrivere; Frida Bollani Mangoni nella semplice ed ironica Canzone senza pretese di Lelio Luttazzi ed infine Luigi Salerno in Ti darò, un brano che rimanda alle grandi canzoni degli anni ’60.


Ermal Meta

VIETATO MORIRE

Tetoyoshi Music Italia

Doppio CD per permettere a chi ancora non lo conosce di avvicinare il lavoro integrale di Ermal Meta. La canzone Vietato Morire, vincitrice al festival di Sanremo di quest’anno del premio della Giuria, descrive con “ferma delicatezza” la violenza sulle donne come sui bambini, senza retorica, senza lacrime, ma con un monito solido come un macigno: “ricorda di disobbedire perché è vietato morire”.


Francesco De Gregori

SOTTO IL VULCANO

F&P Group e Caravan / Sony Music

Il doppio album è stato registrato il 27 agosto 2016 durante il concerto al Teatro Antico di Taormina per Amore e Furto Tour. Oltre ai grandi classici dell’artista, Pezzi di vetro, La leva calcistica della classe ‘68’, Generale, e Rimmel tra i brani dell’album spicca la melodia di Lucio Dalla col titolo 4 marzo 1943.

Dans le même numéro

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

close
Facebook IconTwitter IconGoogle PlusGoogle PlusGoogle Plus
close
Facebook IconTwitter IconGoogle PlusGoogle PlusGoogle Plus