Concerto Omaggio a Fabrizio De André

Omaggio a Fabrizio De André è il titolo del NUOVO spettacolo musicale prodotto dalla rivista RADICI e dedicato al più importante autore, compositore e interprete italiano. Lo scopo è di ripercorre le tappe della sua lunga carriera attraverso foto, video e soprattutto attraverso le canzoni più famose del cantautore che ha cambiato la storia della musica italiana: da Via del Campo a Volta la carta, da Bocca di Rosa a La canzone di Marinella, passando per Il Testamento di Tito, Fiume Sand Creek, Una storia sbagliata, Smisurata preghiera, Il Pescatore, Khorakané e tante altre.

Un viaggio educativo e culturale di un’ora e mezza capace di sedurre un vasto pubblico grazie al valore musicale dei suoi contenuti.

Con la partecipazione di:
Julien Ursule : direzione musicale e violino
Giovanni Canzanella : arrangiamenti e piano
Florent Hortal : chitarra solista
Benjamin Naud : batteria
Henri Tournier : basso elettrico
Fabien Tournier : percussioni
Americo Piaggesi : chitarra
Simona Rossella Boni e Agnese Migliore : voci
Con la partecipazione di Rocco Femia
Johnny Brenta Torchy : regia suono
Arnaud Schultz : regia luci
Testi di Rocco Femia e Andrea Sceresini

Affiche De André
Fabrizio De André è uno degli autori-compositori-interpreti italiani più importanti del XX secolo. Sicuramente il più impegnato. Nato a Genova, città che amava tanto, il 18 febbraio 1940, si è spento all’età di 59 anni, l’11 gennaio 1999.
De André ha cantato l’amore, la guerra, l’amicizia, la libertà e l’uguaglianza. Ha cantato i ribelli, le prostitute, i più deboli, trovando presso Georges Brassens un’importante fonte di ispirazione. La storia che la rivista RADICI desidera proporre con questo spettacolo è quella di numerose generazioni di italiani che si sono nutriti della musica e dei testi di questo artista fuori dal comune.
La magnifica illustrazione per RADICI è del maestro Umberto Grati


Avant-première sur TOULOUSE :
Jeudi 8 septembre à 20h30
Centre d’animation de Lalande
239, avenue de Fronton.
Nombre de places limitées
Pour réserver l’avant-première de Toulouse : 05 62 17 50 37

Samedi 17 septembre 2016 à 19h
Institut culturel italien de Marseille
Entrée libre

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *