Dal quartiere dei clan al Teatro San Carlo

Il quartiere «Sanità» è noto per essere uno dei più degradati di Napoli. Proprio da qui parte l’iniziativa di 32 giovanissimi ragazzi che, cresciuti in un ambiente difficile hanno avuto la forza di mettersi in gioco.

Il progetto nasce del 2008 dall’associazione «L’Altra Napoli». Il più giovane ha solo 7 anni ed il più grande è da poco maggiorenne; si chiamano «Sanità ensemble», un’orchestra che ha al suo attivo già un concerto al Teatro San Carlo di Napoli, un altro al Foro Italico di Roma ed una collaborazione con l’orchestra di Dresda in Germania e tanto altro. L’onore più grande per questi giovani musicisti è stato quello di suonare il primo ottobre davanti al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, eseguendo l’Inno di Mameli.

Giovanni Canzanella