Mina: un samba per i Mondiali di calcio

mina

E’ una consuetudine: ad ogni Mondiale di calcio corrisponde un inno. Tra i più belli ed indimenticabili  Un’estate italiana, cantato da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato per Italia ’90, e addirittura una marcia scritta dal maestro Ennio Morricone per i mondiali in Argentina nel 1978.

Per i mondiali di calcio in Brasile, l’Italia ha scelto di affidare la propria colonna sonora nientedimeno che a Mina, una delle voci più amate di sempre. La canzone si intitola La palla è rotonda ed è un samba (tanto per restare in tema). Non sarà l’inno ufficiale dei mondiali, ovviamente, ma la sigla che accompagnerà le partite di calcio trasmesse dalla RAI. Il testo della canzone gioca sui luoghi comuni e le frasi fatte del calcio, dal « catenaccio » fino al « dribbling ubriacante », senza escludere numerose citazioni dei mondiali precedenti: l’urlo di Tardelli nel 1982 e la gioia incredula di Grosso nel 2006. Di seguito, il video integrale della canzone, presentato in anteprima dal Tg1 della RAI

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *