Parlamento italiano: auto blu vendesi

Auto blu all'asta

Il Governo italiano mette in vendita su Ebay, celebre sito di aste on-line, una buona parte delle auto di servizio riservate a ministri e autorità. 174 le vetture interessate.

Dopo molti annunci,  il Parlamento italiano ha deciso: per limitare i costi di gestione (ma soprattutto per « riabilitare  » l’immagine della politica italiana agli occhi dei cittadini) 174 auto blu saranno messe all’asta e vendute al miglior offerente.
Da oggi fino al 16 aprile chiunque potrà visitare il sito www.ebay.it e aggiudicarsi una delle lussuose automobili che fino a ieri hanno ospitato ministri, sottosegretari e alti papaveri dello Stato. Certo, 174 vetture appaiono ben poca cosa rispetto alle 59.000 presenti in tutta Italia ma, come abbiamo detto, è più questione di immagine che non di costi effettivi.

Jaguar S-Type R

Una Jaguar S-Type R, una delle auto blu messe all’asta dal Governo.

Nell’elenco delle automobili in vendita compaiono dei veri e propri bolidi: una Jaguar S-Type R (simile a quella di Diabolik, il leggendario eroe nero dei fumetti italiani), che è a tutti gli effetti una macchina da corsa, non certo adatta per « missioni governative »; ma buona parte di questo parco auto è composto da veri e propri pezzi d’epoca, il cui valore sul mercato oggi è, a voler essere generosi, quasi nullo: Lancia K (prodotta dal 1994 al 2001), Lancia Dedra (1989-2000), Fiat Croma prima serie (1985-1996), Lancia Thesis (2002-2009). Ma niente di strano: è comprensibile che si vendano le auto con più km e quindi meno utilizzabili.
Quello che invece fa storcere il naso è che, secondo le rivelazioni di Luigi Di Maio (Movimento 5 Stelle), vice presidente della Camera , Matteo Renzi con una mano vende le vecchie auto blu e con l’altra è pronto ad acquistarne 210 per un valore di 23 milioni di euro.  Questa notizia (che non è ancora confermata), metterebbe certo in cattiva luce tutta l’operazione del Governo.

Dans le même numéro

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *