Dischi n° 77

Irene Grandi

UN VENTO SENZA NOME

La cantautrice Irene Grandi torna a pubblicare un disco di inediti (l’ultimo è datato 2012, in duo col pianista Stefano Bollani). Un vento senza nome si preannuncia già un successo, ricco di atmosfere acustiche ed eleganti. “Non è la classica canzone d’amore o uno dei miei pezzi di ribellione” ha detto la cantante. “È diversa, per questo mi piaceva presentarla al Festival di Sanremo. Rappresenta il nuovo spirito di questo album”. Il brano che da il nome al disco è una ballata intensa e carica di emozioni, come ci ha da sempre abituati la cantante fiorentina.


2 vivavoceFrancesco De Gregori

VIVAVOCE

Il ventunesimo lavoro da studio di Francesco De Gregori è come un album di vecchie fotografie. Si tratta infatti di un doppio disco di 12 tracce ciascuno, con i brani più rappresentativi di De Gregori ma completamente rivisitati e riarrangiati. Grandi nomi hanno collaborato: uno su tutti il maestro Nicola Piovani, che ha messo a disposizione il suo talento per reinventare La donna cannone. Originale è anche il duetto con Luciano Ligabue sulla classicissima Alice.


3 tandemFabrizio Bosso

TANDEM

L’unione tra il trombettista Fabrizio Bosso e il pianista anglo-italiano Julian Oliver Mazzariello era già nata sul palco, ma oggi si sviluppa più in profondità su queste 11 tracce, tra inediti e cover. A prestare la voce per questo disco ci sono anche due giganti della musica italiana: Fabio Concato (nella traccia Gigi) e Fiorella Mannoia che ripropone Roma nun fa’ la stupida stasera, accompagnata dalla mai invadente tromba di Bosso. Il connubio tra pianoforte e la tromba riesce ad essere entusiasmante per tutta la durata del disco e non stanca mai.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *