Il superpomodoro anti-invecchiamento

È nato il superpomodoro anti-invecchiamento. Il sogno di tanti si avvera: mangiare un semplice piatto di spaghetti al sugo sarà come andare in un centro di bellezza.

Si chiamerà “Pomi’ L+”, dove L stà per licopene, un potente antiossidante efficace contro l’invecchiamento, nella prevenzione delle malattie cardio-vascolari e anche dei tumori alla prostata, tre volte superiore rispetto alle varietà di pomodoro vendute per il consumo fresco e più elevato del 58% rispetto a quelle coltivate per la conserva. Si tratta di un successo tutto italiano perché risultato di una sperimentazione coltivata nei campi nazionali. Essendo il valore antiossidante del licopene maggiore con la cottura, dato che il calore permette di spezzare la molecola e di attivarsi, allora largo a pasta al sugo, parmigiana, pappa al pomodoro e a tutti gli altri piatti tradizionali della nostra cucina mediterranea.