Bisignano : il suono di Calabria

Bisignano

Se Cremona è la città di Stradivari e dei violini, a Bisignano (Cosenza) suonano arpe e chitarre. Il piccolo borgo calabrese ospita un gran numero di botteghe specializzate nella costruzione di strumenti musicali; la più celebre è la Liuteria De Bonis, nota per la realizzazione del mandolino-arpa, uno strumento dal suono incredibilmente dolce. Vincenzo De Bonis, deceduto nel 2013, era il maggior rappresentante di questa formidabile dinastia di liutai (oggi perpetuata dalla nipote Rosalba). La tradizione di Bisignano affonda le sue radici nel XVII secolo, quando si diffuse l’uso della chitarra battente, una chitarra suonata con specifici movimenti “battenti” delle dita (tipico delle tarante). Per mantenere viva questa tradizione, è stata creata la Scuola Regionale di Liuteria che ogni anno organizza una manifestazione internazionale che si sviluppa attraverso concerti e convegni.

Giovanni Canzanella

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *