Se vi capiterà ditrascorrere l’Epifania in Italia, RADICI vi propone qualcheconsiglio che vi sarà prezioso.

La notte tra il 5 e il 6 gennaio infatti, si dice che accadano cose incredibili: gli animali troverebbero il dono della parola, gettare foglie di olivo nel fuoco del camino potrebbe fornirvi le risposte ai quesiti che vi tormentano, i rami degli alberi si coprirebbero di frutti e persinol e vostre lenzuola potrebbero trasformarsi in strati di lasagna, con tanto di besciamella e ragù. Ora, se queste fantasie appartengono alla suggestione popolare, non escludete invece la possibilità di trovare caramelle e carbone nelle calze che avete lasciato ai piedi del letto. Se non altro, questi regali vi offriranno un bilancio della vostra condotta nell’anno che si è appena concluso. Il furtivo artefice del lascito è una vecchina gentile, conosciuta in Italia con il nome di “befana”. A cavallo della sua scopa, vola di camino in camino per lasciare i suoi doni nelle calze dei bambini.

Francesca Vinciguerra