Data la sua delicata struttura bioclimatica, l’Italia è uno dei Paesi mediterranei che più rischia di soffrire per l’aumento delle temperature globali. L’allarme viene dalle Alpi e dai suoi ghiacciai che rischiano di fondersi completamente entro il 2100. Un numero di anni apparentemente lungo, ma nondimeno il rischio è concretissimo anche nell’immediato per i disastri naturali che potrebbe provocare. La fusione di questi ghiacciai nell’ultimo anno è aumentata vertiginosamente. Una ricerca, guidata dall’università di Zurigo, prevede che solo i ghiacciai oltre i 3mila metri potranno sopravvivere.

Giovanni Canzanella

Plus de publications

Redacteur et webmaster de RADICI