Quanto vale la nostra cultura?

Era il 2010 quando l’allora ministro dell’Economia Giulio Tremonti destò scalpore dichiarando che “con la cultura non si mangia”. Oggi, una ricerca della Siae (Società italiana autori ed editori) prova a fare chiarezza sullo stato della cultura in Italia e sulle sue potenzialità. Presi in considerazione molteplici campi (musica, architettura, cinema, ecc.), il valore economico totale di questa industria è di 47 miliardi di euro, quasi il 3% del pil del nostro Paese e che offre lavoro a oltre un milione di persone. Non propriamente briciole. Ad eccellere sono soprattutto i giovani, poiché il 41% degli occupati in questo campo ha un’età compresa tra i 15 e i 39 anni. Certo si potrebbe fare di più, considerando che il 58% degli italiani nell’ultimo anno non ha mai letto un libro, ma oggi possiamo dirlo senza tema di smentita: con la cultura si mangia. E si mangia bene.

Giovanni Canzanella

Dans le même numéro

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *