Cucinelli il re del cachemire

Cita Socrate, Platone e Kant ogni cinque o dieci minuti, come per non perdere la rotta.Quando lo fa abbassa la voce, la rende più seducente, semi-teatrale, scandisce le parole con calma, sembra volerle far assimilare una a una all’interlocutore, magari per osmosi. Ci tiene, Brunello Cucinelli, 59 anni, considerato il re del cachemire. L’unico ad aver tentato nel nefasto 2012 un approdo in Borsa con l’omonima azienda. Un successo. “E pensare che nel 2011 la mia vita da imprenditore è stata complicata. Ogni volta all’estero mi chiedevano solo cosa stesse accadendo in Italia. Poi siamo tornati la nazione considerata ‘speciale’ dagli altri”. Tradotto: via Berlusconi, bene il governo dei Tecnici. Ma guai a cadere nel giochino di voler ottenere da lui nomi, giudizi, valutazioni ad personam sulla politica.

Dans le même numéro