Le Egadi, primo distretto turistico sostenibile

4 parchi, 76 riserve naturali, 218 siti di interesse comunitario e 29 zone di protezione speciale. E’ il patrimonio naturale della Sicilia, uno dei più ricchi e meno sfruttati d’Italia.Ma da oggi le Egadi saranno il primo distretto turistico sostenibile del Sud. Il progetto è stato avviato e patrocinato dall’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e prevede interventi mirati per « il miglioramento della gestione dei rifiuti e delle risorse naturali », secondo Carla Creo dell’Enea. Nel 2012, il turismo verde in Sicilia genererà un giro d’affari di 500 milioni di euro, una cifra pari a un decimo dell’intera spesa turistica nell’Isola e che permetterà al turismo di ripartire senza distruggere le meraviglie paesaggistiche delle isole.

Giovanni Canzanella