De Petralia Soprana en Sicile jusqu’à Valnontey dans le Val d’Aoste, un itinéraire singulier à la découverte de vingt villages italiens.

Petralia Soprana
Sicilia
Il bianco cuore delle Madonie

La montagna sale fino a 1100 metri e scende giù tra gallerie, strettoie, cunicoli e cave. Quaranta chilometri, sempre più giù fino al cuore della montagna. È un viaggio al buio che, però, piano piano si rischiara. Perché il cuore della montagna è bianco, bianco come il sale. La miniera Italkali, nel Parco delle Madonie in provincia di Palermo, pare una pagina di Tolkien che prende vita, con le sue candide statue all’ingresso, gli operai al lavoro, i carrelli e le macchine per l’estrazione e la raffinazione del salgemma, antico tesoro oggi vanto della zona. La si può visitare (prenotando) ed è una tappa imperdibile per chi è partito diretto al vicinissimo borgo di Petralia Soprana, che su quella stessa montagna se ne sta arroccato.

Plus de publications

Né à Lagonegro, petite village de la Lucanie, Biagio Picardi se déplace à Milan après le diplôme de Sciences de la Communication et devient journaliste et commentateur sportif en écrivant pour Eurocalcio, Vero, Di Tutto, Extra et Stop. Dans ses 15 ans de carrière, il a été collaborateur avec plusieurs revues (Focus Storia, Donna Moderna, Playboy) et il a ainsi interviewé des personnage de hautes niveau comme Giulio Andreotti et Alda Merini, Marcello Lippi et Giorgio Bocca, Steve McCurry et Pippo Baudo.