Oltre ad essere la più antica università d’Europa (è stata, infatti, fondata attorno al 1088 dal giurista Irnerio), da oggi l’Alma Mater di Bologna può anche vantare il titolo di “più bella”.
A decretarlo sono i critici del Times Higher Education che hanno definito l’ateneo bolognese come “il più bello d’Europa e uno dei più belli del mondo”, complici l’Orto Botanico e la bellezza architettonica di Palazzo Poggi con tre dei musei dell’università che ospitano mostre di storia naturale, chimica e anatomia e ostetricia. Ad oggi, l’ateneo ospita quasi 80mila studenti provenienti da tutta Italia. Dietro Alma Mater ci sono altre “superstar” come l’Università di Salamanca, il più antico ateneo spagnolo famoso per la sua biblioteca con oltre 160mila volumi, l’Università di Coimbra (Portogallo), e la tedesca Rostock.

Giovanni Canzanella
Plus de publications

Redacteur et webmaster de RADICI